Iniziative - Comitato 1 Hospice per Eboli
15638
page-template-default,page,page-id-15638,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0,vc_responsive
INIZIATIVE

Diverse negli anni sono state le iniziative culturali, di intrattenimento, di riflessione e approfondimento organizzate dall’associazione per raccogliere fondi utili al sostentamento delle attività e alla nascita del Centro di Ascolto “TI ascoltiAMO”. Le donazioni che arrivano all’associazione si inseriscono nel solco delle attività sociali della onlus che mirano a erogare servizi essenziali all’ammalato e alle famiglie ma anche a sostenere iniziative volte ad arricchire le strutture sanitarie del territorio di attrezzature tecnico medicali necessarie.

Dal novembre del 2005 si è dato il via alle “Giornate della Solidarietà” una serie di spettacoli musicali di beneficenza tra concerti di lirica e musica classica che hanno coinvolto numerosi artisti del territorio. Il format, che si è man mano arricchito negli anni, gode del patrocinio, oltre che delle amministrazioni locali che hanno ospitato gli eventi, dell’Ordine dei Medici e della Provincia di Salerno.

Dal luglio 2013 è attiva la campagna “Venga a prendere un caffè da noi” che si articola in incontri mensili per riunire gli iscritti al di fuori dei momenti istituzionali previsti dallo Statuto ma che hanno, in particolar modo, l’intenzione di aprire l’Associazione a persone non iscritte alle quali far conoscere le attività portate avanti e quelle da realizzare anche con il loro aiuto.

Dall’aprile 2014 l’Associazione ha promosso una due giorni dedicata alla “Comunicazione in Sanità” per fornire una maggiore e corretta informazione sul diritto alla non sofferenza. Una comunicazione efficace è sempre più richiesta agli operatori sanitari per migliorare la relazione di cura con il malato e la sua famiglia. Una due giorni di convegni, dibattiti, lectio magistralis che hanno visto la partecipazione di esponenti di spicco del mondo della comunicazione, tra cui membri della dell’International Federation of Journalists, oltre che di importanti esperti nel settore delle Cure Palliative provenienti da diverse strutture operative campane e di diverse altre regioni del Centro-Sud.

Grande attenzione è riservata alla Formazione Professionale con l’organizzazione di corsi per volontari in Medicina del Dolore, Cure Palliative ed Assistenza Domiciliare, secondo quanto stabilito dalla Legge n. 38/2010, che riconosce il diritto di ogni cittadino ad un’adeguata assistenza di cure palliative e di terapia del dolore sancendo la necessità di “definire percorsi formativi omogenei su tutto il territorio nazionale per i volontari che operano nell’ambito delle due reti”. Sono stati implementati, inoltre, corsi di aggiornamento E.C.M. per la formazione degli operatori sanitari con la partecipazione di importanti esperti nel settore delle Cure Palliative provenienti da diverse strutture operative campane e altre regioni del Centro-Sud.

teatro-italiaTra le Iniziative Culturali si annoverano numerosi spettacoli teatrali, offerti gratuitamente da alcune compagnie del territorio, portati in scena sul palco del Cinema Teatro Italia di Eboli: da “La Traviata”, con i cori lirico-sinfonici “Santa Cecilia” di Battipaglia e “San Nykola de Schola Graeca” di Eboli, a “Mettimece d’accordo ca ce vattimme” della Compagnia “Palcoscenico Ebolitano”.

Sul piano dell’arte, pittori, scultori, installatori, maestri orafi hanno messo a disposizione le loro opere per esposizioni personali e collettive d’arte come nel caso della mostra “Colori a piene mani”.

In collaborazione con il CLAAI, durante il periodo estivo, presso diversi stabilimenti balneari del Golfo di Salerno, si tiene l’iniziativa “Mettiamo la testa a posto” grazie alla quale hair stylist e professionisti coiffeur offrono la loro creatività per un taglio e messa in piega all’ultima moda.

“Sulle note della solidarietà” invece è la serata di beneficenza organizzata nel corso delle festività natalizie con il concerto del coro del Centro Sanatrix Nuovo Elaion formato da 40 ragazzi diversamente abili diretto dal maestro Mario Lamanna.

 L’Associazione prende parte a Iniziative di Carattere Nazionale tra cui la “Giornata Mondiale Cento Città contro il dolore” organizzata dalla Fondazione Isal con il patrocinio del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali per dare carattere di concretezza all’idea che solo attraverso una rete di persone per le persone è possibile sconfiggere il dolore cronico.

Attraverso le “Giornate contro il dolore” si scende in piazza per dare ai cittadini un’informazione esaustiva, far conoscere i principi sanciti, ma a volte l’esistenza stessa, della Legge n. 38/2010 che promulga il diritto del cittadino ad accedere alla rete dei centri per la terapia del dolore e le cure palliative, sollecitare i mass media a dare il loro contributo nella battaglia contro il dolore cronico e raccogliere fondi per sostenere una ricerca ancora oggi purtroppo povera.

L’obiettivo del progetto è uscire dall’indifferenza del “non c’è niente da fare” per ricordare che invece “c’è sempre qualcosa da fare”.

100c