Lectio Magistralis " Gli Stranieri e le Malattie:Fobie ed Evidenze Scientifiche"

Si parlerà dei pregiudizi nei confronti degli immigrati per quanto riguarda le malattie infettive, venerdì 12 aprile 2019 alle ore 18,30 nel Complesso Monumentale ” SAN FRANCESCO” di Eboli.
Quest’anno,infatti,l’appuntamento scientifico che – nel mese di aprile -viene organizzato dalla ONLUS”1 hospice ed amici dell’ospedale”Maria Santissima Addolorata ” di Eboli ha il provocatorio titolo:”GLI STRANIERI SONO PERICOLOSI PER LA NOSTRA SALUTE ?”
A questa domanda- che per gli organizzatori ha una evidente risposta negativa-risponderà nella sua Lectio Magistralis e con dovizia di inoppugnabili argomenti il professor GIUSEPPE IPPOLITO, Direttore Scientifico dell’ISTITUTO NAZIONALE PER LE MALATTIE INFETTIVE ” LAZZARO SPALLANZANI” di Roma.
Il prof.Ippolito è uno dei maggiori esperti al mondo nello studio delle cause della diffusione delle malattie infettive e tropicali: dalla TBC ad Ebola, dall’AIDS alla Malaria, per citare soltanto quelle più note al grande pubblico.
Ippolito è autore di molte centinaia di articoli e pubblicazioni sulle più prestigiose riviste scientifiche del mondo ed è stato ed è Consulente della Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO)dell’UNESCO,del Governo Federale degli Stati Uniti, della Commissione Europea (CE) del Governo Italiano e di decine di altre Organizzazioni Internazionali,soprattutto nel campo dei programmi di prevenzione e cura delle varie patologie infettive e tropicali; Egli ha – tra l’altro- coordinato il team di specialisti che ha curato e guarito il medico italiano volontario in Africa ammalatosi di Ebola.
Prima del professor Ippolito i lavori saranno introdotti da Antonio Manzo,Direttore del quotidiano LA CITTÀ,e dai saluti di Massimo Cariello, Sindaco di Eboli, e di Giovanni d’Angelo,Presidente dell’Ordine dei Medici ed Odontoiatri della provincia di Salerno; successivamente Armando De Martino,Presidente della ONLUS ebolitana che organizza questa quinta edizione dell’annuale Convegno Scientifico ,illustrerà l’azione dell’Associazione sul fronte immigrazione; sarà poi la volta di Vito Pompeo Pindozzi ( International Federation ok Journalists) che-presentando il prof. Ippolito- tratterà il tema del pregiudizio etnico prodotto ed alimentato attraverso gli organi di stampa perché è proprio attraverso i mass-media che i cittadini vengono informati (o disinformati)sul tema della salute come su tanti altri temi di diffuso interesse.
In conclusione ci saranno le risposte degli oratori alle domande dei convenuti con la moderazione di Antonio Manzo.